Come pagare l’abbonamento di WhatsApp con paypal

Pian piano sono sempre più gli utenti che si stanno avvicinando alla scadenza del proprio account di WhatsApp e purtroppo soprattutto in italia molta gente è ancora poco propensa ad utilizzare la carta di credito.

Purtroppo le regole del Play Store non permettono di inserirvi applicazioni che possono essere pagate tramite metodi alternativi a quelli di Google, quindi come possiamo fare per pagare questi 79 centesimi?

Per fortuna gli sviluppatori di whatsapp hanno avuto una idea interessante e hanno permesso di poter utilizzare Paypal per pagarlo. Per accedere a questa opzione bisogna scaricare l’apk dell’applicazione dall’indirizzo whatsapp.com/android e non dal market. Questa versione è praticamente identica ma permette di avere un metodo alternativo di pagamento, infatti andando su acquista online verrete rimandati ad una pagina internet dove poter pagare il vostro abbonamento anche con PayPal

è infatti possibile scaricare l’applicazione ufficiale in formato APK da installare sul vostro Android. Non cambia nulla rispetto alla versione del Play Store se non per il metodo di pagamento che potete trovare all’interno delle impostazioni. Infatti verrete rimandati alla pagina che potete vedere nell’immagine

whatsapp_paypal

e procedere con il pagamento.

Una volta pagato potete anche disinstallare questa versione ed installare quella presente nel play store, visto che il pagamento è legato al numero di cellulare, in modo da poter continuare a ricevere tutte le notifiche di aggiornamento del programma.

Vi ricordo che in caso di disinstallazione perderete tutti i messaggi e le conversazioni, quindi in caso vi conviene fare un backup con i molti programmi disponibili!!

acquariusoft

acquariusoft

33 anni e una vita da programmatore e grande amante della tecnologia alle spalle e soprattutto davanti. Voglio raccogliere e condividere tutte quelle cose che normalmente scovo per i miei interessi a parlarne con chi la pensa come me. Note importanti: Odio Facebook!!!